lunedì 20 novembre 2017, ore 04.10
Austria
Austria
Belgio
Belgio
Cipro
Bulgaria
Cipro
Cipro
Danimarca
Danimarca
Estonia
Estonia
Finlandia
Finlandia
Francia
Francia
Germania
Germania
Grecia
Grecia
Irlanda
Irlanda
Italia
Italia
Lettonia
Lettonia
Lituania
Lituania
Lussemburgo
Lussemburgo
Malta
Malta
Paesei Bassi
Paesi Bassi
Polonia
Polonia
Portogallo
Portogallo
Regno Unito
Regno Unito
Repubblica Ceca
Repubblica Ceca
Cipro
Romania
Slovacchia
Slovacchia
Slovenia
Slovenia
Spagna
Spagna
Svezia
Svezia
Ungheria
Ungheria
 

Formaggi (149)
Prodotti a base di carne (66)
Carne fresca (37)
Pesce (10)
Altri prodotti di origine animale (9)
Oli e burro (61)
Olive da tavola (5)
Ortofrutticoli e cereali (117)
Panetteria e Pasticceria (23)
Birre (17)
Altre bevande (18)
Altri prodotti (10)






Euroricette - Kanzi®, la mela di Primavera

Kanzi®, la mela di Primavera


Freschezza ed energia fino a metà luglio


Vitamine, sali minerali e un gusto energizzante per affrontare le giornate all’aria aperta. E con le ricette della mela agrodolce e succosa, puoi creare un menu da veri chef per la Festa della Mamma

Ha un gusto freschissimo, la polpa succosa e una carica di energia. La mela primaverile per eccellenza è Kanzi®, coltivata nel cuore dell'Alto Adige e disponibile fino a metà luglio in supermercati, ipermercati e sui banchi dei fruttivendoli.

Con l'arrivo del sole e del caldo, i prossimi mesi sono i migliori per dedicarsi a gite, attività sportive all'aria aperta, rilassanti pause pranzo nel verde. Kanzi® è lo snack perfetto per giornate dinamiche e vissute al massimo: il morso croccante e succoso dà fin da subito una piacevole sensazione di energia mentre il gusto è intenso e rinfrescante grazie al bilanciamento perfetto tra dolcezza e note acidule.
Inoltre Kanzi® è una delle mele in commercio con il più alto contenuto di vitamina C, oltre ad avere una naturale ricchezza di antiossidanti e sali minerali: proprio quello che ci vuole per vincere la stanchezza primaverile e per "sedurre la vita".

Tutte le mele Kanzi® in vendita in Italia sono coltivate nel cuore dell'Alto Adige dai soci dei consorzi VOG (Marlene) e VI.P (Val Venosta).

FESTEGGIA LA MAMMA CON UN MENU KANZI® DA GRANDI CHEF
La seconda domenica di maggio sarà la Festa della Mamma, un'occasione perfetta per festeggiare in famiglia con un menu speciale da grandi chef. Kanzi® può dare un tocco in più in tavola e in cucina: si presenta benissimo grazie alla sua forma regolare e alla buccia rossa delicatamente striata di giallo, e si adatta alle più diverse preparazioni in cucina, perché ha una consistenza soda e un gusto agrodolce che esalta i dessert e dà un nuovo aroma ai piatti salati.

Puoi partire con un antipasto come il Carpaccio di Kanzi® con capesante: pochi, semplici passaggi per mettere in tavola un piatto da grande ristorante!

Come primo piatto, una ricetta dello chef Marta Grassi: Ravioli di anatra e mele Kanzi®. Realizzare la pasta in casa, oltre a una bella soddisfazione, può anche essere l'occasione di coinvolgere i bambini nelle attività in cucina!

E mettere in tavola una ricetta di Simone Rugiati? Ecco un'idea golosissima realizzata apposta per Kanzi®: i cubetti di provola dolce croccante, perfettamente completati dalla mela marinata nel vino rosso.

Per finire, un dolce rivisitato dall'estro del maestro pasticcere Andreas Acherer: lo Scrigno di Mele ai Sapori di Montagna, per festeggiare al meglio la mamma, decorato con petali di fiori eduli e frutti di bosco freschi.

IL MENU KANZI® PER LA FESTA DELLA MAMMA

La seconda domenica di maggio sarà la Festa della Mamma, un'occasione perfetta per festeggiare in famiglia con un menu speciale da grandi chef. Kanzi® può dare un tocco in più in tavola e in cucina: si presenta benissimo grazie alla sua forma regolare e alla buccia rossa delicatamente striata di giallo, e si adatta alle più diverse preparazioni in cucina, perché ha una consistenza soda e un gusto agrodolce che esalta i dessert e dà un nuovo aroma ai piatti salati.

CARPACCIO DI KANZI® ALLE CAPESANTE

Ingredienti per 2 persone:
1 mela Kanzi®
6 capesante fresche
1 cucchiaio di aceto balsamico
3 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiai di succo di limone
1 puntina di sale e pepe
1 mazzetto di erba cipollina o di prezzemolo

Preparazione:
Rimuovete i torsoli delle mele Kanzi® ed eventualmente sbucciatele. Tagliatele in diagonale a rondelle intere, il più sottili possibile. Marinate le fettine così ottenute nel succo di limone, sale e pepe aggiungendo infine due cucchiai di olio d’oliva.
Nel frattempo tagliate le capesante a croce, cospargetele con un pizzico di pepe e fatele friggere su entrambi i lati in una padella calda con un cucchiaio di olio d’oliva. Insaporite infine le capesante con un pizzico di sale. Disponete le fettine di Kanzi® a cerchio su due piatti, mettendo le capesante al centro. Cospargete il tutto con dell’aceto balsamico e guarnite con erba cipollina o prezzemolo tritato.


TORTELLI DI ANATRA E MELE KANZI® CON CARAMELLO ALL’ACETO DI MELE
Ricetta di Marta Grassi, chef del Ristorante Tantris di Novara

Ingredienti:
Per la farcia a base di Mela Kanzi®
1 mela Kanzi® tagliata a cubetti piccolissimi

Per la farcia con petto d’anatra
1 coscia + 1 petto d’anatra
1 carota, 2 scalogni, ½ cipolla, 2 foglie d’alloro e 2 spicchi d’aglio
50ml di vino rosso
Brodo, olio e burro
Per la pasta bianca
100gr di farina 00
1 albume e mezzo d’uovo
100gr di succo di mela ridotto a 1 cucchiaio
Sale

Per la pasta gialla
100gr di farina 00
3 tuorli d’uovo
Sale

Per il caramello di aceto di mele
100gr di succo di mela
20 gr di aceto d mela
20 gr di zucchero

Per decorare
50 gr di mele essiccate e frullate finemente

Preparazione
Farcia a base di mela Kanzi® - dividere in due parti uguali i cubetti di mela, cuocere in padella con poco burro una parte ed unirla ai cubetti crudi.
Farcia con petto d’anatra - rosolare l’anatra in padella con olio e burro, sfumarla con il vino e aggiungere le verdure tagliate grossolanamente assieme agli aromi. Portare a cottura con il brodo, disossare e passare al tritatutto la carne, le verdure e la salsa, così da ottenere un impasto morbido ma non sminuzzato. Aggiustare di sale.
Pasta bianca: Impastare la farina con gli albumi e il succo di mela ridotto, tirare una sfoglia sottile e farcirla con la prima farcia di mele crude e cotte. Ritagliare formando dei tortelli rettangolari.
Pasta gialla: Impastare la farina con i tuorli, tirare una sfoglia sottile e farcirla con la seconda farcia di anatra. Ritagliare formando dei tortelli rettangolari.
Caramello di aceto di mele: unire il succo di mela allo zucchero e all’aceto di mela e ridurre fino a ottenere uno sciroppo di media densità.
Cuocere i tortelli in acqua calda, sistemarli a piacere nei piatti e condirli con il caramello di aceto di mele.
Spolverare i tortelli di mela Kanzi® con la polvere di mele essiccate per esaltarne il profumo.


CUBO DI PROVOLA DOLCE CROCCANTE “PANATA, DORATA E INFORNATA”
ricetta di Simone Rugiati

Ingredienti (20 crocchette)
3 mele Kanzi®
5 fette spesse 1 cm di provola dolce
4 uova
100 gr circa di farina
200 gr di panko
1/2 l di Lambrusco
1 cucchiaio raso di zucchero
Pepe jamaica
Sale
Olio evo

Per la salsa:
40 gr di zucchero bianco
1 cucchiaio raso di cannella
250 ml di acqua

Tagliare la provola a fette e poi a quadrati; passarli nella farina, uova sbattute,farina,uova e panko. Mettere a bollire 500 ml di Lambrusco con un cucchiaio raso di zucchero e una bacca di pepe jamaica, far ridurre a fuoco basso fino a 1/5. Ricavare delle perle di mela Kanzi® con uno scavino e passarle nella riduzione di Lambrusco, formare gli spiedini alternando le perle con i cubi fritti e se necessario finiti al forno.
A piacere completare con una salsa ottenuta riducendo gli scarti delle mele compresi di bucce con odori a piacere, frullata e passata (a freddo si addenserà grazie alla pectina contenuta naturalmente).


SCRIGNO DI MELE AI SAPORI DI MONTAGNA
Ricetta di Claudia Turrini, rielaborazione di Andreas Acherer

Tempo di preparazione: 60 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti


Ingredienti:
500 g di pasta frolla aromatizzata alla cannella
500 g di mele Kanzi®
500 g crema pasticcera
confettura di rosa canina

Preparazione. Preparate la pasta frolla alla cannella impastando prima la farina ed il burro, poi aggiungete le uova zucchero a velo e cannella. Lasciate riposare in frigorifero. Preparate la crema pasticcera aromatizzata al limone e poi lasciatela raffreddare. Sbucciate le mele e tagliatele a fette: versatele in una terrina con qualche goccia di limone e zucchero di canna. Stendete i due terzi della frolla con il mattarello e adagiatela in una tortiera precedentemente imburrata. Ricoprite la frolla con un velo di confettura di rosa canina e adagiatevi sopra le fette di mele. Ricoprite le mele con la crema pasticcera. In ultimo stendete l'impasto di frolla rimasto e adagiatelo sopra la torta per ricoprirla interamente. Infornate in forno già caldo a 180 gradi per 30 minuti. Servitela fredda spolverizzata con zucchero a velo.

La versione di Andreas Acherer. Le mele Kanzi® sono saltate in padella con un velo di zucchero. Al posto della crema pasticcera, è stata creata una crema Chantilly all’italiana, unendo 100 g di crema pasticcera a 200 g di panna montata e 5 g di gelatina in fogli o in polvere.



ufficio stampa Kanzi Italia
c/o fruitecom

Notizia del 14/04/2017



TornaTorna





Clementine del Golfo di Taranto
Clementine del Golfo di Taranto

Frutti allo stato fresco, riferibili alla specie Citrus clementine Hort. ex Tanaka, delle seguenti varietà:...

Guarda la scheda del prodotto
Clementine di Calabria
Clementine di Calabria

Le Clementine sono piccoli agrumi ibridi del mandarino con l'arancio amaro.
Della grandezza di una...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna di Vallerano Dop
Castagna di Vallerano Dop


La zona di produzione della "Castagna di Vallerano Dop" comprende il territorio del comune di Vallerano...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna di Montella
Castagna di Montella

La castagna fu importata in Italia dai greci:il suo nome deriva, per l'appunto dal greco Kàstanon e...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna del Monte Amiata
Castagna del Monte Amiata

Già negli statuti delle comunità dell’Amiata del XIV secolo si ritrovano specifiche norme per la salvaguardia...

Guarda la scheda del prodotto

 
Il periodico Euroricette è iscritto al n°578 del Registro Stampa del Tribunale di Alessandria dal 4/4/2005
Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.
Qualora soggetti o autori fossero contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Copyright 2005-2011 - www.euroricette.it - Tutti i diritti riservati

DBN Communication