martedì 17 ottobre 2017, ore 22.05
Austria
Austria
Belgio
Belgio
Cipro
Bulgaria
Cipro
Cipro
Danimarca
Danimarca
Estonia
Estonia
Finlandia
Finlandia
Francia
Francia
Germania
Germania
Grecia
Grecia
Irlanda
Irlanda
Italia
Italia
Lettonia
Lettonia
Lituania
Lituania
Lussemburgo
Lussemburgo
Malta
Malta
Paesei Bassi
Paesi Bassi
Polonia
Polonia
Portogallo
Portogallo
Regno Unito
Regno Unito
Repubblica Ceca
Repubblica Ceca
Cipro
Romania
Slovacchia
Slovacchia
Slovenia
Slovenia
Spagna
Spagna
Svezia
Svezia
Ungheria
Ungheria
 

Formaggi (149)
Prodotti a base di carne (66)
Carne fresca (37)
Pesce (10)
Altri prodotti di origine animale (9)
Oli e burro (61)
Olive da tavola (5)
Ortofrutticoli e cereali (117)
Panetteria e Pasticceria (23)
Birre (17)
Altre bevande (18)
Altri prodotti (10)






Euroricette - Tre quarti del miele contiene pesticidi

Tre quarti del miele contiene pesticidi


Lo rivela uno studio svizzero



Tre quarti del miele prodotto in tutto il mondo contiene neonicotinoide, un genere di pesticidi. Nonostante la concentrazione sia inferiore ai valori soglia ammessi dalle autorità competenti dell’Unione Europea per il consumo umano, si tratta di una contaminazione pericolosa per gli insetti impollinatori, in particolare le api stesse.

È il risultato di uno studio effettuato tra il 2015 e il 2016 da un team di ricercatori svizzeri che ha esaminato 198 campioni di miele provenienti da tutto il mondo sul contenuto di neonicotinoidi.

Questi pesticidi sono derivati della nicotina: possono essere spruzzati sulle foglie, messi nel suolo in forma granulare o usati per trattare i semi. Sono tossici per gli insetti, api comprese.

Secondo quanto pubblicato sulla rivista "Science", gli scienziati dell’Università di Neuchâtel e del Giardino botanico di Neuchâtel hanno rilevato che tre campioni su quattro sono positivi per questi pesticidi, il 30% sono contaminati da un singolo neonicotinoide, il 45% da due o più, il 10% ne contiene quattro-cinque diversi.

Le concentrazioni più elevate – ha indicato l’Università di Neuchâtel – sono state riscontrate nei campioni di miele provenienti da Europa (79%), Asia (80%) e Nordamerica (86%). I meno contaminati sono risultati i campioni del Sudamerica (57%).

Il 34% del miele contiene quantitativi di questi pesticidi che sono riconosciuti come davvero dannosi per le api. Tutti gli insetti impollinatori, spiegano gli autori del lavoro, sono dunque a rischio per la diffusione di queste sostanze.

Anche se le concentrazioni trovate in questa indagine non sembrano al momento pericolose per la salute umana, concludono gli autori, servono ulteriori studi in merito, in quanto i neonicotinoidi potrebbero avere anche effetti sull’uomo, sul suo sistema immunitario e sulla crescita.

Notizia del 08/10/2017



TornaTorna





Clementine del Golfo di Taranto
Clementine del Golfo di Taranto

Frutti allo stato fresco, riferibili alla specie Citrus clementine Hort. ex Tanaka, delle seguenti varietà:...

Guarda la scheda del prodotto
Clementine di Calabria
Clementine di Calabria

Le Clementine sono piccoli agrumi ibridi del mandarino con l'arancio amaro.
Della grandezza di una...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna di Vallerano Dop
Castagna di Vallerano Dop


La zona di produzione della "Castagna di Vallerano Dop" comprende il territorio del comune di Vallerano...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna di Montella
Castagna di Montella

La castagna fu importata in Italia dai greci:il suo nome deriva, per l'appunto dal greco Kàstanon e...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna del Monte Amiata
Castagna del Monte Amiata

Già negli statuti delle comunità dell’Amiata del XIV secolo si ritrovano specifiche norme per la salvaguardia...

Guarda la scheda del prodotto

 
Il periodico Euroricette è iscritto al n°578 del Registro Stampa del Tribunale di Alessandria dal 4/4/2005
Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.
Qualora soggetti o autori fossero contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Copyright 2005-2011 - www.euroricette.it - Tutti i diritti riservati

DBN Communication