mercoledì 26 luglio 2017, ore 05.05
Austria
Austria
Belgio
Belgio
Cipro
Bulgaria
Cipro
Cipro
Danimarca
Danimarca
Estonia
Estonia
Finlandia
Finlandia
Francia
Francia
Germania
Germania
Grecia
Grecia
Irlanda
Irlanda
Italia
Italia
Lettonia
Lettonia
Lituania
Lituania
Lussemburgo
Lussemburgo
Malta
Malta
Paesei Bassi
Paesi Bassi
Polonia
Polonia
Portogallo
Portogallo
Regno Unito
Regno Unito
Repubblica Ceca
Repubblica Ceca
Cipro
Romania
Slovacchia
Slovacchia
Slovenia
Slovenia
Spagna
Spagna
Svezia
Svezia
Ungheria
Ungheria
 

Formaggi (149)
Prodotti a base di carne (66)
Carne fresca (37)
Pesce (10)
Altri prodotti di origine animale (9)
Oli e burro (61)
Olive da tavola (5)
Ortofrutticoli e cereali (117)
Panetteria e Pasticceria (23)
Birre (16)
Altre bevande (18)
Altri prodotti (10)






Euroricette - Birre: Kriek ed altre
Kriek ed altre

Provenienza: Belgio
Categoria: Birre
Marchio di tutela: S.T.G.


Kriek,
Kriek-Lambic,
Framboise-Lambic,
Fruit-Lambic/Kriek,
Kriekenlambiek,
Frambozenlambiek,
Vruchtenlambiek

Birra acida, la Kriek risulta dal taglio di diverse lambic. Essa contiene fra il 10 e il 25% di ciliegie (sotto forma di frutti, succo normale o concentrato), alla pari delle altre birre fruttate, ad eccezione di quella alla pesca, che può contenerne sino al 30%.

La Kriek, Kriek-Lambic, Framboise-Lambic, Fruit-Lambic o Kriek, Kriekenlambiek, Frambozenlambiek, Vruchtenlambiek STG sono birre acide a fermentazione spontanea alle quali può essere aggiunte frutta.



La kriek tradizionale nasce dall'aggiunta di ciliegie acidule intere al lambic. Tradizionalmente vengono utilizzate le ciliegie griotte, che appartengono alla varietà di Schaerbeek, presente a nord-est di Bruxelles. Il frutto è piccolo, il nocciolo relativamente grande, sono caratterizzate da gusto acidulo e polpa dal bellissimo colore rosso intenso. Il metodo tradizionale prevede l'utilizzo di ciliegie intere in quantità pari a circa 20-30 kg ogni 100 l di lambic, che vengono poste in botti riempite poi con lambic invecchiato dai 12 ai18 mesi. Gli zuccheri apportati dalla frutta fanno partire una seconda fermentazione che si rivela molto tumultuosa con produzione di abbondante schiuma. Dopo circa cinque-sei mesi di macerazione, durante la quale avviene tra l'altro l'estrazione dei tannini e la formazione di benzaldeide, responsabile della spiccata nota di mandorla avvertibile in alcune kriek, si procede all'imbottigliamento miscelando alla birra ottenuta una quantità di lambic giovane per la rifermentazione in bottiglia. Dall'aggiunta di lamponi freschi al lambic in quantità variabile, a seconda del produttore, tra 20 e 35 kg per 100 l, si ottiene la Framboise tradizionale, il cui processo produttivo è lo stesso della Kriek ma tenendo ovviamente conto della diversa consistenza tra i due frutti. I lamponi infatti si decompongono nel corso della fermentazione e i piccoli semi possono creare qualche piccolo problema al momento della filtrazione. Talvolta, per rendere più intenso il caratteristico colore rosé, viene aggiunta una piccola percentuale di kriek al momento dell'imbottigliamento. Alle tradizionali Kriek e Framboise, si sono aggiunte successivamente numerosissime variazioni sul tema aggiungendo alla Krieck succhi e sciroppi di frutta come cassis, albicocche, fragole, banane, prugne, ananas e limone.
La birra Kriek STG, dall'irresistibilecolor rosso vivo, profumata e acidula, ha un aroma e sapore molto caratteristico. La Framboise STG, prodotta con metodi tradizionali, dall'aspetto elegante e dall'aroma delicato, si presenta in bocca ben più secca, tagliente ed astringente con decise punte di acidulo.
La Kriek, Kriek-Lambic, Framboise-Lambic, Fruit-Lambic o Kriek, Kriekenlambiek, Frambozenlambiek, Vruchtenlambiek STG può essere prodotta nell'intero territorio dell'Unione Europea. I produttori interessati devono attenersi al disciplinare di produzione registrato ai sensi del Reg. CEE 2082/92, che tutela gli alimenti realizzati secondo le ricette tradizionali di uno Stato membro.
Le origini della Kriek, Kriek-Lambic, Framboise-Lambic, Fruit-Lambic o Kriek, Kriekenlambiek, Frambozenlambiek, Vruchtenlambiek STG risalgono all'inizio del XIX secolo, comprovate da testimonianze scritte che citano la fabbricazione di queste birre e la localizzazione geografica della loro produzione. La leggenda narra che la Kriek fu inventata da un soldato originario di Schaerbeek, gran bevitore di birra, che ai tempi delle Crociate si recò in Terrasanta a combattere gli infedeli per liberare il Santo Sepolcro di Gerusalemme. Qui scoprì e apprezzò il vino rosso come il sangue di Cristo e al ritorno, in preda alla nostalgia, decise di lasciar macerare e fermentare nella birra le ciliegie del suo giardino, creando così la prima Kriek della storia.
La Kriek, Kriek-Lambic, Framboise-Lambic, Fruit-Lambic o Kriek, Kriekenlambiek, Frambozenlambiek, Vruchtenlambiek STG va conservata in ambiente fresco e asciutto al riparo dalla luce diretta. Queste birre si gustano al meglio fresche e possono essere utilizzate per un aperitivo raffinato o come ingrediente decisivo per piatti tradizionali come la celebre e squisita faraona alla kriek, senza dimenticare i desserts come il voluttuoso zabaione tiepido alla kriek. Per attenuare la decisa punta di acidità, un tempo si usava aggiungere nel bicchiere una zolletta di zucchero che veniva poi frantumata per mezzo di un antico strumento, simile ad un pestello di metallo, chiamato stoemper. La Framboise-Lambic viene considerata un perfetto aperitivo per un pranzo raffinato.
Il prodotto è immesso in commercio nella tipologia Kriek, Kriek-Lambic, Framboise-Lambic, Fruit-Lambic o Kriek, Kriekenlambiek, Frambozenlambiek, Vruchtenlambiek STG. È commercializzata in bottiglie di vetro.
La Kriek, Kriek-Lambic, Framboise-Lambic, Fruit-Lambic o Kriek, Kriekenlambiek, Frambozenlambiek, Vruchtenlambiek STG sono birre a fermentazione naturale, la cui particolarità è data dall'aggiunta di frutta, che trasforma la classica birra in una bevanda deliziosamente profumata e leggermente acidula, unica per aroma e sapore.

TornaTorna





Pêra Rocha do Oeste
Pêra Rocha do Oeste

La pera Rocha do Oeste è un frutto della varietà di pero "Rocha", ottenuta nella regione Oeste. La varietà...

Guarda la scheda del prodotto
Pêssego da Cova da Beira
Pêssego da Cova da Beira

Pesca

Guarda la scheda del prodotto
Amêndoa Douro
Amêndoa Douro

La Amêndoa Douro DOP è il frutto della pianta appartenente alla varietà Prunus amygdalus L.
La zona...

Guarda la scheda del prodotto
Ameixa d’Elvas
Ameixa d’Elvas

La Ameixa d'Elvas DOP è una prugna appartenente alla varietà Regina Claudia della specie Prunus domestico....

Guarda la scheda del prodotto
Ananas dos Açores/São Miguel
Ananas dos Açores/São Miguel

L'Ananas dos Açores São Miguel DOP è il frutto della pianta Ananas comosus (L) Merril, della famiglia...

Guarda la scheda del prodotto

 
Il periodico Euroricette è iscritto al n°578 del Registro Stampa del Tribunale di Alessandria dal 4/4/2005
Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.
Qualora soggetti o autori fossero contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Copyright 2005-2011 - www.euroricette.it - Tutti i diritti riservati

DBN Communication