martedý 17 ottobre 2017, ore 22.02
Austria
Austria
Belgio
Belgio
Cipro
Bulgaria
Cipro
Cipro
Danimarca
Danimarca
Estonia
Estonia
Finlandia
Finlandia
Francia
Francia
Germania
Germania
Grecia
Grecia
Irlanda
Irlanda
Italia
Italia
Lettonia
Lettonia
Lituania
Lituania
Lussemburgo
Lussemburgo
Malta
Malta
Paesei Bassi
Paesi Bassi
Polonia
Polonia
Portogallo
Portogallo
Regno Unito
Regno Unito
Repubblica Ceca
Repubblica Ceca
Cipro
Romania
Slovacchia
Slovacchia
Slovenia
Slovenia
Spagna
Spagna
Svezia
Svezia
Ungheria
Ungheria
 

Formaggi (149)
Prodotti a base di carne (66)
Carne fresca (37)
Pesce (10)
Altri prodotti di origine animale (9)
Oli e burro (61)
Olive da tavola (5)
Ortofrutticoli e cereali (117)
Panetteria e Pasticceria (23)
Birre (17)
Altre bevande (18)
Altri prodotti (10)






Euroricette - Ortofrutticoli e cereali: Castagna di Vallerano Dop
Castagna di Vallerano Dop

Provenienza: Italia
Categoria: Ortofrutticoli e cereali
Marchio di tutela: D.O.P.



La zona di produzione della "Castagna di Vallerano Dop" comprende il territorio del comune di Vallerano (Viterbo). Le fustaie di castagno da frutto destinate alla produzione della "Castagna di Vallerano Dop" sono coltivate alle falde dei Monti Cimini, ad un'altitudine di 400-750 m s.l.m.
Regione: Lazio
Denominazione latina: Castanea Sativa M. cultivar Castagna, Marrone Fiorentino, Marrone Premutico.
Pianta di origine: La zona di produzione della "Castagna di Vallerano Dop" comprende il territorio del comune di Vallerano (Viterbo).

Castagna: Frutti di forma ellissoidale, apice appuntito, terminante con residui stilari (torcia), cicatrice ilare quadrangolare e piatta. Il pericarpo Ŕ sottile, di colore bruno-rossiccio, con striature meridiane rilevate e pi¨ o meno scure; l'episperma non Ŕ inserito nei solchi principali del seme.
Il seme presenta scarse solcature in superficie, polpa bianca croccante e di sapore dolce gradevole.
Utilizzo alimentare: La castagna viene consumata in svariati modi: bollita o cotta sul fuoco, glassata (marron glacÚ), come marmellata, come accompagnamento a piatti di carne (arista) o pesce (baccalÓ), come ripieno di paste farcite, come ingrediente di svariati dolci e per la produzione di liquori. Inoltre, viene venduta come farina, ottima per la preparazione del castagnaccio.
Coltivazione: Le fustaie di castagno da frutto destinate alla produzione della "Castagna di Vallerano Dop" sono coltivate alle falde dei Monti Cimini, ad un'altitudine di 400-750 m s.l.m.. La densitÓ Ŕ di 70-100 piante per ettaro. La raccolta viene effettuata a mano o meccanicamente dalla metÓ di settembre alla metÓ di novembre di ogni anno, seguita delle operazioni di cernita, calibratura, trattamento e conservazione. La conservazione delle castagne non destinate alla vendita immediata viene eseguita in cantine (grotte tufacee) mediante immersione in acqua a temperatura ambiente per 7 giorni. Le castagne umide vengono ammucchiate e successivamente distese al suolo, in modo da poter eliminare i frutti ammuffiti. I frutti vengono poi distribuiti in strati di un certo spessore e mosse manualmente o con pale di legno per ottenere una buona asciugatura. Per le castagne destinate alla vendita subito dopo la raccolta si attua, invece, il trattamento a caldo mediante sterilizzazione (47░C per 35-40 minuti), che permette di distruggere eventuali parassiti e uova di insetti.
Le fasi successive sono il raffreddamento, la spazzolatura, la cernita, la calibratura e il confezionamento.

TornaTorna





Clementine del Golfo di Taranto
Clementine del Golfo di Taranto

Frutti allo stato fresco, riferibili alla specie Citrus clementine Hort. ex Tanaka, delle seguenti varietÓ:...

Guarda la scheda del prodotto
Clementine di Calabria
Clementine di Calabria

Le Clementine sono piccoli agrumi ibridi del mandarino con l'arancio amaro.
Della grandezza di una...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna di Vallerano Dop
Castagna di Vallerano Dop


La zona di produzione della "Castagna di Vallerano Dop" comprende il territorio del comune di Vallerano...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna di Montella
Castagna di Montella

La castagna fu importata in Italia dai greci:il suo nome deriva, per l'appunto dal greco KÓstanon e...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna del Monte Amiata
Castagna del Monte Amiata

GiÓ negli statuti delle comunitÓ dellĺAmiata del XIV secolo si ritrovano specifiche norme per la salvaguardia...

Guarda la scheda del prodotto

 
Il periodico Euroricette è iscritto al n°578 del Registro Stampa del Tribunale di Alessandria dal 4/4/2005
Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.
Qualora soggetti o autori fossero contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Copyright 2005-2011 - www.euroricette.it - Tutti i diritti riservati

DBN Communication