lunedì 25 settembre 2017, ore 16.51
Austria
Austria
Belgio
Belgio
Cipro
Bulgaria
Cipro
Cipro
Danimarca
Danimarca
Estonia
Estonia
Finlandia
Finlandia
Francia
Francia
Germania
Germania
Grecia
Grecia
Irlanda
Irlanda
Italia
Italia
Lettonia
Lettonia
Lituania
Lituania
Lussemburgo
Lussemburgo
Malta
Malta
Paesei Bassi
Paesi Bassi
Polonia
Polonia
Portogallo
Portogallo
Regno Unito
Regno Unito
Repubblica Ceca
Repubblica Ceca
Cipro
Romania
Slovacchia
Slovacchia
Slovenia
Slovenia
Spagna
Spagna
Svezia
Svezia
Ungheria
Ungheria
 

Formaggi (149)
Prodotti a base di carne (66)
Carne fresca (37)
Pesce (10)
Altri prodotti di origine animale (9)
Oli e burro (61)
Olive da tavola (5)
Ortofrutticoli e cereali (117)
Panetteria e Pasticceria (23)
Birre (17)
Altre bevande (18)
Altri prodotti (10)






Euroricette - Birre: Wernesgrüner Bier
Wernesgrüner Bier

Provenienza: Germania
Categoria: Birre
Marchio di tutela: I.G.P.


La Wernesgrüner Bier IGP è una birra Pils a bassa fermentazione prodotta con acqua, malto, luppolo e lievito.
Il processo di lavorazione prevede che al malto venga aggiunta acqua calda, mescolando continuamente. Durante questa fase gli amidi presenti nel malto vengono convertiti in zuccheri. Viene quindi aggiunto il luppolo e la miscela, agitata accuratamente, viene portata a temperatura. Al termine del successivo processo di raffreddamento, si aggiungono i lieviti che, inducendo la fermentazione, trasformano gli zuccheri in alcol e anidride carbonica.
La Wernesgrüner Bier IGP presenta un colore chiaro e limpido; il suo sapore è leggermente amarognolo con un aroma intenso di luppolo. Nel bicchiere sviluppa una schiuma compatta e persistente.
La zona di produzione della Wernesgrüner Bier IGP si trova a Steinberg-Wernesgrün, nello stato federale di Sachser (Sassonia).
La Wernesgrüner Bier IGP vanta antiche origini. La prima ditta produttrice fu infatti fondata nel 1436, quando i fratelli Schorer acquistarono i diritti per fabbricare la birra ed aprirono una taverna. Iniziarono subito a produrre ciò che poi venne chiamata con il nome Wernesgrüner Bier Legend. L'azienda cambiò numerosi proprietari: nel 1762 venne comprata dalla famiglia Günnel; nel 1774 dai Männel, tuttavia la fama della birra prodotta si è mantenuta nel corso del tempo.
Affinché mantenga inalterate le sue caratteristiche, la birra va conservata in un luogo fresco ma non freddo, al riparo da fonti luminose dirette che ne alterano aroma e sapore, ed a temperatura costante. È consigliabile raffreddarla in frigorifero e comunque tenerla a temperature più basse solo prima di servirla. Poiché il contatto con l'aria ne provoca l'ossidazione, una volta aperta la confezione è opportuno consumare la birra in breve tempo. La Wernesgrüner Bier IGP si apprezza al meglio fresca. È ottima servita come aperitivo accompagnata da gustosi stuzzichini, ma può essere anche abbinata facilmente con formaggi a pasta molle.
Il prodotto è immesso in commercio nella tipologia Wernesgrüner Bier IGP, nelle varietà Wernesgrüner Pils Legende, Wernesgrüner Alkohol Frei e Wernesgrüner Lemon. È commercializzato in bottiglie di vetro da 0.5 l e 0.33 l, in lattine da 0.5 l ed in barili da 5.0 l.
La Wernesgrüner Bier IGP è una birra a bassa fermentazione, caratterizzata da un contenuto alcolico di 4.9 % Vol, è considerata. È usualmente servita nei cosiddetti "calici a chiudere", che permettono un perfetto apprezzamento delle sue qualità.

TornaTorna





Bayerisches Bier
Bayerisches Bier



La Bayerisches Bier IGP è una bevanda alcolica ottenuta per fermentazione del malto con aggiunta...

Guarda la scheda del prodotto
Kölsch
Kölsch

La Kölsch o birra di Colonia, perchè ancora oggi è prodotta solo in questa città, ha almeno sei secoli...

Guarda la scheda del prodotto
Vieille Kriek ed altre
Vieille Kriek ed altre

Vieille Kriek,
Vieille Kriek-Lambic,
Vieille Framboise-Lambic,
Vieux fruit-Lambic/Oude Kriek,...

Guarda la scheda del prodotto
Kriek ed altre
Kriek ed altre

Kriek,
Kriek-Lambic,
Framboise-Lambic,
Fruit-Lambic/Kriek,
Kriekenlambiek,
Frambozenlambiek,
Vruchtenlambiek...

Guarda la scheda del prodotto
Lambic ed altre
Lambic ed altre

Il nome lambic deriva da B. lambicus, un componente microbico determinante che conferisce alla lambic...

Guarda la scheda del prodotto

 
Il periodico Euroricette è iscritto al n°578 del Registro Stampa del Tribunale di Alessandria dal 4/4/2005
Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.
Qualora soggetti o autori fossero contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Copyright 2005-2011 - www.euroricette.it - Tutti i diritti riservati

DBN Communication