sabato 18 novembre 2017, ore 17.34
Austria
Austria
Belgio
Belgio
Cipro
Bulgaria
Cipro
Cipro
Danimarca
Danimarca
Estonia
Estonia
Finlandia
Finlandia
Francia
Francia
Germania
Germania
Grecia
Grecia
Irlanda
Irlanda
Italia
Italia
Lettonia
Lettonia
Lituania
Lituania
Lussemburgo
Lussemburgo
Malta
Malta
Paesei Bassi
Paesi Bassi
Polonia
Polonia
Portogallo
Portogallo
Regno Unito
Regno Unito
Repubblica Ceca
Repubblica Ceca
Cipro
Romania
Slovacchia
Slovacchia
Slovenia
Slovenia
Spagna
Spagna
Svezia
Svezia
Ungheria
Ungheria
 

Formaggi (149)
Prodotti a base di carne (66)
Carne fresca (37)
Pesce (10)
Altri prodotti di origine animale (9)
Oli e burro (61)
Olive da tavola (5)
Ortofrutticoli e cereali (117)
Panetteria e Pasticceria (23)
Birre (17)
Altre bevande (18)
Altri prodotti (10)






Ricetta - Stoccafisso a ''Brandacujun''

Nome ricetta

Provenienza Categoria Tipologia
Stoccafisso a ''Brandacujun'' Italia Pesce e frutti di mare Piatto tipico
       
Ingredienti
- Stoccafisso: 1,800 kg
- Patate: 1 kg
- Aglio: 2 spicchi
- Prezzemolo: alcuni rametti
- Olio (extra vergine d'oliva): q.b.
- Sale e Pepe: q.b.
       
Preparazione      


Taglia a pezzi lo stoccafisso e mettilo sul fuoco in una capace pentola bassa piena di acqua fredda salata; quando raggiunge l'ebollizione abbassa la fiamma ed uniscivi le patate pelate e tagliate in due, continua la cottura sino a che le patate saranno morbide; ci vorrā una mezz'ora e a quel punto anche lo stoccafisso sarā cotto. Scola il tutto e lascia intiepidire per poter schiacciare le patate e ripulire lo stoccafisso di pelle e lische, sminuzzandolo via via con le dita. Rimetti patate e stoccafisso nella pentola di cottura, condisci con sale e poco pepe bianco, unisci il trito di foglie di prezzemolo e spicchi d'aglio ed abbondante olio extravergine d'oliva. Rimetti il coperchio alla pentola di cottura e per maggiore sicurezza avvolgila in un ampio strofinaccio che annoderai. Comincia allora a "Brandare" (cioč a muovere la pentola con movimento rotatorio, scuotendola ogni due o tre giri) per il tempo che basta ad amalgamare tutti gli ingredienti ed ottenere un composto omogeneo nel quale si possano tuttavia individuare le patate e lo stoccafisso. Servi caldo, ma non bollente, completando con una macinata di pepe ed un bel filo d'olio extravergine d'oliva.





Torna indietroTorna





Clementine del Golfo di Taranto
Clementine del Golfo di Taranto

Frutti allo stato fresco, riferibili alla specie Citrus clementine Hort. ex Tanaka, delle seguenti varietā:...

Guarda la scheda del prodotto
Clementine di Calabria
Clementine di Calabria

Le Clementine sono piccoli agrumi ibridi del mandarino con l'arancio amaro.
Della grandezza di una...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna di Vallerano Dop
Castagna di Vallerano Dop


La zona di produzione della "Castagna di Vallerano Dop" comprende il territorio del comune di Vallerano...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna di Montella
Castagna di Montella

La castagna fu importata in Italia dai greci:il suo nome deriva, per l'appunto dal greco Kāstanon e...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna del Monte Amiata
Castagna del Monte Amiata

Giā negli statuti delle comunitā dell’Amiata del XIV secolo si ritrovano specifiche norme per la salvaguardia...

Guarda la scheda del prodotto

 
Il periodico Euroricette è iscritto al n°578 del Registro Stampa del Tribunale di Alessandria dal 4/4/2005
Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.
Qualora soggetti o autori fossero contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Copyright 2005-2011 - www.euroricette.it - Tutti i diritti riservati

DBN Communication