martedì 17 ottobre 2017, ore 16.40
Austria
Austria
Belgio
Belgio
Cipro
Bulgaria
Cipro
Cipro
Danimarca
Danimarca
Estonia
Estonia
Finlandia
Finlandia
Francia
Francia
Germania
Germania
Grecia
Grecia
Irlanda
Irlanda
Italia
Italia
Lettonia
Lettonia
Lituania
Lituania
Lussemburgo
Lussemburgo
Malta
Malta
Paesei Bassi
Paesi Bassi
Polonia
Polonia
Portogallo
Portogallo
Regno Unito
Regno Unito
Repubblica Ceca
Repubblica Ceca
Cipro
Romania
Slovacchia
Slovacchia
Slovenia
Slovenia
Spagna
Spagna
Svezia
Svezia
Ungheria
Ungheria
 

Formaggi (149)
Prodotti a base di carne (66)
Carne fresca (37)
Pesce (10)
Altri prodotti di origine animale (9)
Oli e burro (61)
Olive da tavola (5)
Ortofrutticoli e cereali (117)
Panetteria e Pasticceria (23)
Birre (17)
Altre bevande (18)
Altri prodotti (10)






Ricetta - Eierkuchen mit aepfeln

Nome ricetta

Provenienza Categoria Tipologia
Eierkuchen mit aepfeln Germania Dolci Piatto tipico
       
Ingredienti
- Farina (bianca): 150 gr.
- Acqua: q.b.
- Uova: 1
- Burro: 1 noce
- Mele: 1
- Sale: q.b.
- Latte: 1 cucchiaio
       
Preparazione      
Si tratta di una frittata dolce che, appena posta su un piatto da portata, va cosparsa con un po' di zucchero a velo ed arrotolata.
Con questi ingredienti si ottengono tre frittate.
Stemperare la farina bianca con il pizzico di sale e l'acqua quanto basta per trasformare la farina in una crema molto densa, senza grumi, aggiungervi l'uovo, una piccola mela grattugiata ed eventualmente un cucchiaio di latte se l'impasto dovesse risultare troppo denso.
In una padella larga, sciogliere una noce di burro a fuoco bassissimo, dopo si versa un po' di composto fino a ricoprire il fondo con un sottile strato (più o meno come le crèpes), si alza un po' il fuoco e si fa cuocere su entrambi i lati, girando solo una volta, finchè si vedono comparire delle piccole macchioline marroncine. Togliere subito dal fuoco ed adagiarla su un piatto da portata cospargendo con un po' di zucchero a velo (è ottimo anche con quello di canna che va stemperato bene con il frulino) dopo che è stata arrotolata. Procedere con le rimanenti due frittate.
Con lo stesso impasto, senza le mele grattugiate, si può farcire con della marmellata, indi arrotolare.
In questo caso non serve lo zucchero a velo sopra la frittata.


Torna indietroTorna





Clementine del Golfo di Taranto
Clementine del Golfo di Taranto

Frutti allo stato fresco, riferibili alla specie Citrus clementine Hort. ex Tanaka, delle seguenti varietà:...

Guarda la scheda del prodotto
Clementine di Calabria
Clementine di Calabria

Le Clementine sono piccoli agrumi ibridi del mandarino con l'arancio amaro.
Della grandezza di una...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna di Vallerano Dop
Castagna di Vallerano Dop


La zona di produzione della "Castagna di Vallerano Dop" comprende il territorio del comune di Vallerano...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna di Montella
Castagna di Montella

La castagna fu importata in Italia dai greci:il suo nome deriva, per l'appunto dal greco Kàstanon e...

Guarda la scheda del prodotto
Castagna del Monte Amiata
Castagna del Monte Amiata

Già negli statuti delle comunità dell’Amiata del XIV secolo si ritrovano specifiche norme per la salvaguardia...

Guarda la scheda del prodotto

 
Il periodico Euroricette è iscritto al n°578 del Registro Stampa del Tribunale di Alessandria dal 4/4/2005
Alcune foto inserite nel sito sono state reperite su Internet.
Qualora soggetti o autori fossero contrari alla pubblicazione sono pregati di segnalarlo via e-mail
Copyright 2005-2011 - www.euroricette.it - Tutti i diritti riservati

DBN Communication